Paddle/Beach Tennis

Il Padel può essere praticato da persone di diversa età, sesso, condizioni tecniche e fisiche.
Può essere un motivo di divertimento e può essere anche semplicemente un’occasione di incontro e di “ritrovo”.

Può diventare nello stesso tempo una valida attività motoria senza movimenti aggressivi per tenersi in forma; può essere un’attività praticata da tutta la famiglia; può essere gratificante in termini di risultati sportivi.

Si tratta di una disciplina che può meglio essere descritta come una combinazione di molti sport di racchetta (tennis, squash e racquetball).

Le regole sono basicamente quelle del tennis.

REGOLE

  1. -si gioca in doppio con 2 giocatori per ogni metà campo.
  2. -il punteggio è uguale a quello del tennis.
  3. -la battuta deve essere effettuata dal basso, si lascia cadere la pallina sul tappeto e dopo il rimbalzo si colpisce sotto l’altezza della della cintura.
  4. -il servizio è valido se la palla con una traiettoria incrociata ricade all’interno del quadrato di battuta opposto e SENZA colpire la rete metallica, mentre è valido se colpisce il vetro dopo il rimbalzo.
  5. -il giocatore che risponde al servizio dovrà attendere il rimbalzo sul tappeto e in seguito alla valutazione della traiettoria potrà colpire direttamente o attendere la “carambola” sulla parete di cristallo per poi rimettere la palla in gioco.
  6. -come nel tennis si possono effettuare due tentativi di servizio, la “prima” e la “seconda”.
  7. -conclusa la fase del servizio la palla si considera “out” solo quando colpisce direttamente il cristallo della metà campo avversaria o la parte metallica di entrambi i settori di gioco.
  8. -il punto viene assegnato dunque quando
  • la palla è “out”
  • effettua un secondo rimbalzo
  • non viene rimandata nella metà campo avversario
  • dopo il rimbalzo a terra esce dal campo di gioco